domenica 18 novembre 2012

Biscottoni novembrini

Quando ero bambina il mese di Novembre portava con sè la frutta secca, gli alchechengi, le carrube e il pane dei morti.
Mi piaceva tantissimo il sapore di questo dolce "cacaoso" e la sua consistenza morbida ma corposa. Ho provato parecchie volte a farli nella versione vegan e senza zucchero e questa volta ci sono andata veramente vicina. Speriamo che non sia il ricordo ad ingannarmi, in ogni caso per me sono speciali e buonissimi.
Pane dei Morti vegan
100 gr di farina 0
100 gr di farina di mandorle

100 gr uvetta
una manciata di pinoli
25 gr di cacao amaro
1 cucchiaino di cannella macinata
1 cucchiaio di lievito naturale cremortartaro
100 gr di malto di riso o mais
40 gr di olio di mais
1 pizzico sale
latte di soia o riso q.t.
zucchero al velo per guarnire, facoltativo
Unire in una ciotola le farine, il lievito, la cannella, il pizzico di sale, l'uvetta, i fichi a pezzettini, i pinoli e il cacao. Mescolare bene e aggiungere l'olio, il malto e il latte di riso/soia e amalgamare bene per ottenere un impasto abbastanza solido.
Formare con l'impasto tante palline grandi come un mandarino, appiattirle e dargli una forma ovale. Disporle sulla teglia rivestita di carta forno e cuocere in forno già caldo a 180° per circa 15.
Facoltativo: spolverizzare i biscottoni con lo zucchero a velo.

2 commenti:

  1. Ciao Anna, ho due domande: la prima è quanti fichi servono, perchè non ci sono negli ingredienti....e poi se sono più buoni appena fatti o un paio di giorni dopo! Grazie!

    RispondiElimina
  2. ciao Roberta, è vero mi sono dimenticata di mettere la quantità dei fichi, circa 50 gr. vengono molto buoni anche solo con le uvette se preferisci. sono buoni sia appena fatti che dopo un paio di giorni ma non oltre altrimenti si induriscono un pò. ciao

    RispondiElimina